Avaler la terre

 A cura di Deda
Titolo originale: Chikyu wo nomu (Ingoiare la Terra)

Edizione italiana: inedito.

Edizione francese: Avaler la terre, Kanko, 2006 - completa, 2 volumi; 6.95 euro; 253 pp.

Edizione originale: Shougakukan, 1968, 2 volumi.





Quest'opera poco nota di Tezuka e tanto sperimentale, come da titolo (e mai titolo fu più adatto), la ingoi in un soffio.

Fondamentalmente l'ispirazione di questa storia sembra essere Il conte di Montecristo... uno dei personaggi secondari si chiama, infatti, Monte-Critos (sì, al contrario) ed è essenzialmente una storia di vendetta.

Ma ha una struttura tipo brainstorming. Mi spiego: la storia parte con questo capitolo di pochissime pagine in cui sette bellissime figliole promettono sulla tomba della loro altrettanto bellissima mamma che si vendicheranno del genere umano.

Dopodiché ci viene introdotta una misteriosa femme fatale, Zephyrus, molto brava a manipolare gli uomini.... Una sorta di Michio Yuki (protagonista di MW) al femminile. Ma laddove Michio era disposto a vendersi in toto pur di raggiungere il suo scopo, Zephyrus resta immacolata: fa credere di concedersi, ma in realtà somministra alle sue vittime LSD, facendo dei suoi spasimanti delle vittime che fanno sogni erotici nei confronti della donna ma si sfogano con una bambola gonfiabile. Una vera amazzone.

La storia si sposta poi sul nostro protagonista, un uomo che non si cura di nulla tranne che di bere, tanto innamorato dell'alcool che nemmeno le donne gli fanno effetto. Resiste infatti allo charme di Zephyrus (sulla quale era stato mandato a investigare) e la tratta anche malissimo.

La storia ha dei continui salti temporali, tra il presente in cui si sposta il nostro protagonista, che cerca, pur non rendendosene conto, di sventare un complotto internazionale davvero malefico... Tra il passato di Zephyrus, quella vera e delle sue figlie e di chi sta loro attorno, nel futuro... Che non sappiamo se sia avvenuto, nonostante tutto, perché il nostro eroe abbia fallito, perché si sia ubriacato per strada o non ci abbia capito proprio niente... O se comunque è ancora in corso la sua guerriglia contro le sette bellissime donne.

Tutto ciò in un solo volume. Intrigante. Magistralmente scritto. Strutturalmente accattivante, bellissimo!

Ma nel secondo volume la storia si stravolge, fa capolino una tematica del tipo "pianeta delle scimmie" fino allo sconvolgente e inaspettato finale.
Tutte le immagini sono di proprietà di Tezuka Production © Tezuka Production